Live Sport Show

Tennis: Stefan Edberg, il gentiluomo svedese (parte 3)

edberg wimbledon

Tennis: Stefan Edberg, il gentiluomo svedese

Torniamo con l’anno nuovo sempre più carichi con la nostra rubrica dedicata alle leggende del tennis, senza ovviamente lasciare in disparte le nostre quote online non aams per tutte le vostre scommesse sportive online. Inoltre, vi raccomandiamo di seguire favolosi casino online non aams con giochi virtuali ai massimi livelli del web e ricchi di bonus benvenuto.

Clicca qui per la prima parte…

Clicca qui per la seconda parte…

STEFAN EDBERG

Ha avuto almeno due allenatori decisivi nella sua crescita tecnica: Percy Rosberg e Tony Pickard. Così come la mamma è stata fondamentale.

Stefan nacque il 19 gennaio del 1966 a Vastervik, piccola cittadina di 15 mila abitanti nel sud della Svezia. Papà poliziotto, sempre ligio al dovere, e mamma casalinga, con la passione del tennis. Fu lei che lo portò sul campo da tennis, dove venne poi notato da Percy Rosberg, lo stesso maestro che un decennio prima aveva scoperto un ragazzino di nome Bjorn Borg.

Non dimenticate di visitare anche le nostre SCHEDINE ONLINE con pronostici messi a disposizione per voi, grazie alle nostre quote online dedicate alle scommesse non aams.

Rosberg ebbe un merito enorme: decise di trasformare a quindici anni il rovescio bimane di Edberg in un’esecuzione a una mano.

Sapeva che per assecondare quel suo tennis d’attacco doveva avere una presa non più bimane così da essere in grado di eseguire anche il back d’approccio e aiutarlo nella volée di rovescio. Intuizione decisiva nella carriera di Edberg, dotato di un rovescio più belli esteticamente e anche più efficaci come rendimento all time. Volée di rovescio inclusa.

Poi il passo seguente e decisivo fu affidarsi all’ex pro Tony Pickard. Il coach inglese lo fece lavorare anche molto atleticamente e lo accompagnò nel circuito professionistico dopo aver vinto tutto a livello giovanile, compreso a diciassette anni il Grande Slam Junior, unico a riuscirci nella storia.

Quote online? Ne abbiamo. Scommesse non aams? Ne abbiamo. Schedine online? Anche. Quindi non vi rimane che scegliere il vostro evento preferito e piazzare la vostra scommessa online o giocare ai nostri casinò online non aams.

Una maturità arrivata subito. Già a diciotto anni vinceva il torneo indoor di Milano, battendo in finale il più esperto Mats Wilander.

Era il 1984 e rimase a un livello altissimo per più di un decennio, fino all’ultimo successo a Doha, contro un altro svedese Magnus Larsson nel 1995.

Indimenticabile la frase del mitico Rino Tommasi, quando vide Edberg per la prima volta diciassettenne ai Championship: “se non vince Wimbledon entro cinque anni smetto di scrivere il tennis”. “I have saved your job!” Ho salvato il tuo lavoro, esclamò Stefan con sorriso al mitico Rino, quando proprio al quinto anno di quella previsione andò a vincere il suo primo Wimbledon.

Rino stravedeva per Edberg, come pensiamo tutti stravedevamo per tutti e due. Uno era un campione che faceva sognare, l’altro un dei maestri sacri in campo giornalistico.

Fonte “Le leggende del tennis” Angelo Mangiante.

A breve vi delizieremo con l’ultima parte della biografia di Stefan Edberg, nel frattempo visitate i nostri bookmarks non aams, dove troverete quote online ai massimi livelli per le vostre scommesse non aams e casino online al top nel web.

Cliccate qui invece per la nostra SCHEDINA ONLINE.

Ti piace? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Telegram

Ultime News

mancini
Champions: Pronostici delle Scommesse Online per il Quinto Posto in Serie A
europa league
Ritorno dei quarti di UEFA Europa League, quote online e pronostici
champions
Champions League: ritorno ottavi e quote online
Scommessa Suggerita
21 Aprile 2024
Sassuolo - Lecce
Segno: 1Quota: 2,25
Torino - Frosinone
Segno: 1Quota: 1,66
Salernitana - Fiorentina
Segno: 2Quota: 1,68
Monza - Atalanta
Segno: XQuota: 3,70
Vinci 464,34€
VAI ALLA SCHEDINA
Migliori bonus scommesse